quando il silenzio è d’oro


pensieri SPietro

Quando il silenzio è d’oro 

Stupirsi che un presidente come George W. Bush si scagli deciso contro la Convenzione di Ginevra (1929, trattamento dei prigionieri di guerra) sarebbe eccessivo, dal momento che il lager americano di Guantanamo (da lui voluto) e i vari Abu Graib sono tutto meno che carceri in cui si rispettano i diritti umani. Ma stupirsi che un pontefice dell’esperienza ecclesiastico-politica e dell’età (79 anni) di Papa Benedetto XVI scivoli su citazioni quanto meno inutili come quelle che hanno scatenato in questi giorni le ire dei musulmani, è più che lecito. E non tanto per il fatto che a pronunciarle sia stato il vertice supremo della Chiesa di Roma, ma perché sono note le reazioni per niente pacate che offese o presunte offese al Profeta muovono in molti suoi seguaci. Se la vignetta di un quotidiano olandese aveva provocato indignazione, proteste, incendi, scontri e centinaia di morti in tutto il mondo islamico, poteva passare inosservata la citazione nientemeno del Papa di una frase pronunciata 700 anni fa da un oscuro imperatore bizantino che accusava Maometto di diffondere la fede con la spada? Difficile credere a una provocazione (Papa Ratzinger poi si è detto pubblicamente molto dispiaciuto del fraintendimento), ma certo di una terribile leggerezza si è trattato. Anche de-contestualizzata, una critica a Maometto sappiamo bene quali effetti può avere sulla suscettibilità islamica che è cento-mille volte superiore alla nostra. Sapendo che spesso la parola può ferire come la spada, alle volte bisognerebbe ricordarsi che il silenzio può proprio essere d’oro. (foto rb) 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...