Berlusconi contro Travaglio


pensieri L’odore

L’Odore dei soldi. Berlusconi torna all’attacco 

A Silvio Berlusconi la sentenza di assoluzione del tribunale di Roma, per diffamazione, di Marco Travaglio ed Elio Veltri e della Editori Riuniti non va proprio giù. Così ad un anno di distanza, il Cavaliere ricorre in appello e con una motivazione di 100 pagine chiede 10 milioni di euro di risarcimento per il danno morale subito. I fatti si riferiscono al libro L’odore dei soldi. Origini e misteri delle fortune di Silvio Berlusconi pubblicato nel 2001 e presentato a 2 mesi dalla campagna elettorale da Travaglio nella trasmissione tv Satyricon di Daniele Luttazzi, divenendo un caso politico nazionale e portando alla chiusura del programma. Ma chi sono gli autori del libro, i grandi accusatori dell’allora premier? Marco Travaglio, giornalista e storico con la passione per le denunce sociali, è autore delle seguenti pubblicazioni: Storia del razzismo (1993), Palle mondiali (1994), Stupidario del calcio e altri sport (1994), Il pollaio delle libertà- Detti, disdetti e contraddetti (1995), Il mestiere del sindaco. Ricominciare dalle città (1996), Il processo. Storia segreta del processo Romiti (1997), Meno grazia, più giustizia (1997), Il manuale del perfetto impunito. Come delinquere e vivere felici (2000), La sentenza Andreotti. Luci e ombre di un processo storico (2000), La repubblica delle banane (2001), Mani pulite. La vera storia da Mario Chiesa a Silvio Berlusconi (2002), Giustizia e impunità (2003), Lo chiamavano impunità. La vera storia del caso SME e tutto quello che Berlusconi nasconde all’Italia e all’Europa (2003), Bravi ragazzi. La requisitoria Bocassini, l’autodifesa di Previti & C. Tutte le carte dei processi Berlusconi- toghe sporche (2003), Bananas. Un anno di comiche tragicomiche dello stato semilibero di Berlusconia (2003), il modello TAV e le grandi opere del Cavaliere (2004), Montanelli e il Cavaliere. Storia di un grande e di un piccolo uomo (2004), Regime. Biagi, Santoro, Massimo Fini, Freccero, Luttazzi, Sabina Guzzanti, Paolo Rossi, TG, GR e giornali: storie di censure e bugie nell’Italia di Berlusconi. Postfazione di Beppe Grillo (2004), L’amico degli amici. Perché Marcello Dell’Utri è stato condannato in primo grado per concorso esterno in associazione mafiosa (2005), Intoccabili. Perché la mafia è al potere (2005), Berluscomiche (2005), Inciucio. Come la sinistra ha salvato Berlusconi (2005), Le mille balle blu (2006), Onorevoli Wanted. Storie, sentenze e scandali di 25 pregiudicati, 26 imputati, 19 indagati e 12 miracolati “eletti” dal Popolo Italiano (2006), La scomparsa dei fatti. Si prega di abolire le notizie per non disturbare le opinioni (2006). Elio Veltri, medico e giornalista, già esponente del PSI da cui venne cacciato assieme a Franco Bassanini perché troppo critico verso Bettino Craxi, passato poi a Democrazia Proletaria, DS e infine all’Italia dei Valori, oggi fa parte della presidenza nazionale dell’associazione Il cantiere per il bene comune. Ha firmato sempre libri di denuncia: Milano degli scandali (1991), Manifesto per un paese normale (1997), Le toghe rosse (2002), Il topolino intrappolato (2005), Il governo dei conflitti (2006). I Romani dicevano Pecunia non olet: i soldi non puzzano. Vero. Sono soltanto un mezzo. Ciò che conta è come si fanno e come si usano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...