Politici all’ingrasso


PensieriPolitici

Politici all’ingrasso

Ecco parte del testo della Petizione popolare. Perché il parlamentare italiano deve prendere molto di più di un suo collega europeo? Perché, oltre ad uno stipendio già notevole, si attribuisce diarie, rimborsi spese per ogni cosa (tragitto casa-stazione o aeroporto, gestione ufficio e segreteria, spese telefoniche, ”occhiali da vista”, carburante, RCA auto, spese postali, spese alimentari, vestiario, indennità di carica, indennità di ufficio, mobilità gratuita per sé e per i propri familiari, tessere gratuite per cinema, stadio, concerto, teatro), tutto ESENTASSE, per un totale che varia dai 20.000 ai 27.000 euro mensili? Perché, una volta lasciato l’incarico e tornati alla vita normale, si attribuiscono il diritto ad un VITALIZIO che a noi cittadini costa qualcosa come 12.000.000 di euro al mese in totale, che non è contemplato per nessun cittadino, e ad una liquidazione pari all’80% dell’importo mensile lordo per ogni anno di mandato? Non basta. Si sono dati l’intollerabile privilegio di aver diritto alla pensione dopo 30 MESI DI LEGISLATURA ! UN CITTADINO DEVE LAVORARE 40 ANNI !E ancora. Dopo soli 5 anni di contributi maturano il diritto ad una pensione di circa 3.000 euro al mese. Dopo 30 anni arrivano a prenderne quasi 10.000. In più, non fosse sufficiente, loro possono cumulare stipendi, pensioni, vitalizi e quant’altro, cosa che ai cittadini è praticamente vietato, o fortemente penalizzato. (foto rb)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...