Nudo artistico


esterne251622092511162334_bigDa Sex and the City a Tiziano

Kim Victoria Cattrall l’attrice canadese che impersona Samantha Jones in Sex and the City, ha posato nuda per un’opera d’arte… Non tanto perché sia tale la fascinosa e osé foto di Tom Hunter che la ritrae assieme ad alcune studentesse ventenni e senza veli; ma perché l’immagine serve a sensibilizzare i sudditi di sua maestà a metter mano al borsellino per far restare sull’isola il più celebre dipinto di Tiziano Vecellio. Ecco il retroscena.

Il pittore bellunese, quasi settantenne, tra il 1556 e il 1559 dipinse Diana e Atteone, un olio su tela di 185 x 202 cm. Realizzato per re Filippo II di Spagna, forse per festeggiare la fine della sessantennale guerra con la Francia, il quadro faceva parte di sette tele di tema mitologico raffiguranti le Metamorfosi di Ovidio, commissionate dal primo sovrano della Spagna unita. Nel 1704 il discendente del re, Filippo V, regalò all’ambasciatore francese questa tela che nel 1798 finì definitivamente in terra inglese quando Francis Egerton, terzo e ultimo duca di Bridgewater, la comperò assieme ad un altro Tiziano della serie, Diana e Callisto, per la sua aristocratica residenza londinese. Dopo il 1806 il quadro passò di mano al sesto duca di Sutherland il quale nel 1946 lo prestò assieme ad altri dipinti, alla National Gallery of Scotland di Edimburgo. tiziano_diana_atteone_sept_08_pg1


Francis Egerton, settimo duca di Sutherland, attuale proprietario dell’opera, benché non sia proprio al verde (è il 357° uomo più ricco del mondo secondo la stima 2008 del Sundey Times) ora vuole “realizzare”: ha fatto sapere che se i musei britannici non compreranno questo Tiziano entro il 31 dicembre 2008, lo metterà all’asta e… chi si è visto si è visto. A meno che il museo scozzese in accordo con la National Gallery di Londra non sborsi 58 milioni e mezzo di euro. Può sembrare tanto, invece il patto perché l’opera resti in Gran Bretagna è sensato, dal momento che gli esperti valutano l’opera almeno 186 milioni di euro. Ora la palla è in mano ai due musei che, avendo un budget annuo di soli 5 milioni di euro per nuove acquisizioni, hanno lanciato un appello per raccogliere i fondi necessari ad acquisire l’opera. Dopo questa eventuale asta, il duca ha annunciato che tra 4 anni venderà anche l’altro Tiziano, Diana e Callisto.

Così l’attrice Kim Victoria Cattrall si è prestata alla foto (ad una serie di foto) in cui l’autore ha reinterpretato, molto a modo suo, la licenziosa scena tizianesca.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...