Brunetta offende i precari


Il ministro non parla con i “suoi” precari

Questa è la peggiore Italia! E’ la definizione data, davanti alle telecamere, dal ministro della Pubblica Amministrazione e Innovazione Renato Brunetta, dei precari dell’amministrazione pubblica italiana. Il ministro, alle ultime battute del suo intervento al convegno su Comunicazione e Innovazione svoltosi il 15 giugno a Roma, aveva accettato una domanda pervenuta dal pubblico: ma quando la giovane interlocutrice si è presentata come rappresentante della Rete dei precari della pubblica amministrazione, il ministro è sceso immediatamente dal palco rivolgendosi a lei come alla peggiore Italia e lasciando rapidamente la sala tra i fischi e i buffone!.

Il ministro della Repubblica poco prima aveva parlato di innovazione come La grande capacità dell’Italia di parlare al resto del mondo. Peccato che non se la sia sentita di parlare, non tanto al resto del mondo, quanto più semplicemente solo a una piccola parte dell’amministrazione pubblica, quella meno tutelata dallo Stato perché fatta di precari. (nel video, dal Tg3, come sono andate le cose).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...