Monti for President


Monti for President

Mario Monti nominato stasera senatore a vita. Un segnale forte del presidente Napolitano, quasi una candidatura del Colle per l’economista varesino alla presidenza del Consiglio. Sessantotto anni, preside dell’Università Bocconi e da sei anni consigliere internazionale della Goldman Sachs. Qualcuno in queste ore rimarca, nel prestigioso curriculum di Monti segnato da un forte europeismo, questo suo legame con la banca americana. La Goldman Sachs è una delle più importanti istituzioni finanziarie del mondo, ma anche quella che nel 2010 la SEC (equivalente della nostra Consob) accusò di frode nei confronti dei consumatori per aver creato e venduto titoli tossici, quelli che hanno dato il via alla grave crisi internazionale; intervento che secondo l’accusa sarebbe stato attuato almeno 25 volte. Il colosso bancario era monitorato da tempo per il fatto che nel 2008 possedeva i pericolosi derivati per 30.200 miliardi di dollari. I titoli tossici Abacus 2007-AC1 sono stati “spacciati” ai risparmiatori anche da altre banche e gli acquisti azzardati di tali prodotti finanziari sono quelli che hanno indotto la Grecia a falsificare i bilanci pubblici. Il meccanismo, ben riassunto dal video seguente, ha consentito al suo ideatore John A. Paulson, di incassare cifre stratosferiche mandando in fallimento banche, assicurazioni, istituti finanziari, enti locali e piccoli investitori di mezzo mondo, tutti compratori di titoli spazzatura collegati a mutui subprime senza essere avvertiti dai venditori dei gravi rischi a cui andavano incontro.

Nel 2010 su incarico della Commissione Europea Barroso, Mario Monti ha redatto il libro bianco che conteneva le misure utili a completare il mercato unico.

Come ha detto stasera Eugenio Scalfari intervistato su La7 da Lilly Gruber Napolitano è un genio della politica, perché nominando Mario Monti lo propone come salvatore della patria nell’ipotesi del suo ingresso a palazzo Chigi.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...