Esportare la democrazia


Immagini di quotidiana disumanità

Dice niente quella doppia S in stile runico posta sotto la bandiera? Il video seguente mostra una scena di morte, anche se a morire per mano di soldati americani in Iraq, fortunatamente questa volta non è un uomo. La vita però è vita e fa male vederla prendere così per gioco, per noia. La scena è indicativa di come si trasforma un ragazzo quando gli metti in mano un’arma. Fortunatamente non capita a tutti, ma il rischio c’è, come mostrano qui altre immagini di quotidiana disumanità compiuta nei territori in cui l’Occidente diceva di voler esportare la democrazia (Iraq, Afganistan e in futuro chissà). Qualcuno, giustamente, ha commentato in rete che evidentemente questi militari erano in astinenza da ammazzamenti.
Le foto seguenti si commentano da sole… Ma l’ultimo video ha bisogno di un chiarimento. Si tratta di immagini girate nel gennaio 2005 da soldati americani nel campo di prigionia di Camp Bucca in Iraq. Ciò che si vede sono militari che sparano contro le baracche, ma non per un’esercitazione: sparano contro i prigionieri che si erano ribellati dopo che il Corano era stato profanato davanti a loro. Come si vede, il tiro a segno provoca ilarità. E dopo il blando richiamo di un superiore di colore, una o due bombe a mano risollevano di nuovo lo spirito di quell’allegra brigata…
E infine una foto di gruppo dei nostri parà della Folgore. Dove andranno, con quella strana voglia di salutare?

http://www.eilmensile.it/2012/02/10/nazimarines-lultima-infamia-afgana/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...