Patrimoni dell’umanità


La pizza è patrimonio dell’umanità.

L’essere umano no

Stanno rubandoci la vita. Tutti ci rendiamo conto che il sistema in cui viviamo ci incasella e ci irreggimenta, abituandoci a fare scelte condizionate dall’alto. Lo capiamo, ma poi, presi dalla frenesia del quotidiano, diciamo: Si, va beh, ma quali alternative abbiamo? In questo video Silvano Agosti esprime chiaramente pochi concetti che dovrebbero farci riflettere sul senso della vita. Qual è il valore dell’essere umano? La nostra aspirazione è vivere la nostra unica vita che abbiamo o leccare il pavimento mostrando gratitudine a chi ce lo fa leccare? Il fatto è che lo schiavo difende il padrone che gli dà da mangiare, anche perché finché non conosce l’esistenza di alternative resta incapace di sognarne. Agosti ci ricorda che il sistema capitalistico che l’umanità ha scelto come obiettivo per il benessere sociale, sta in realtà derubando le risorse di 8 decimi di esseri umani per arricchire una minima parte di umanità.

Silvano Agosti è stato regista, sceneggiatore televisivo, scrittore, sceneggiatore, attore, musicista e produttore cinematografico. Nato nel 1938 a Brescia, ha avuto modo di girare quattro continenti entrando in contatto con culture diverse. Tra i suoi lavori: regia di 10 film, 4 corti, 14 documentari (2 assieme a Marco Bellocchio), 11 sceneggiature, 20 tra romanzi e raccolte di poesie. Dopo tanto impegno produttivo oggi lavora come proiezionista del cinema Azzurro Scipioni che gestisce a Roma.

Nel 2008 ha inviato alle Nazioni Unite e all’UNESCO una singolare petizione: perché venga proclamato patrimonio dell’umanità nientemeno che l’essere umano. Non più quindi soltanto monumenti e borghi storici, addirittura la pizza e il tango, ma l’uomo in quanto tale. Manco a dirlo, non ha ancora ricevuto risposta. Il 23 marzo 2011, però, il Ministero per i Beni culturali italiano gli ha scritto, dicendogli che l’essere umano non rientra nei parametri necessari all’inserimento nel prestigioso elenco. Come dire: non siamo abbastanza degni, o sarebbe un pericoloso precedente?

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...