Indignados, scontri a Madrid


Madrid, scontri davanti al Parlamento

La protesta spagnola degli Indignados (si legge indig-nados) è nuovamente scoppiata il 25 settembre a Madrid davanti al Parlamento dove alle 6 di sera si sono riunite migliaia di persone (6.000 secondo fonti governative). A fronteggiarle, 1.350 agenti in assetto anti- sommossa.

I cittadini protestavano per i tagli e per l’aumentata distanza tra i politici e la popolazione. I contestatori si sono presentati sotto il Congresso e ci sono stati scontri che hanno provocato 64 feriti (uno grave) e 35 arresti in seguito alle ripetute cariche della polizia. I disordini sono proseguiti nella notte. Essendo in corso delle assemblee politiche, i manifestanti hanno effettuato la protesta incuranti del rischio penale: in Spagna danneggiare le sedute parlamentari è punito col carcere da 6 mesi a un anno (entrare in Parlamento interrompendone i lavori è punito con la prigione da 3 a 5 anni). In questa foto un negoziante di Madrid difende i contestatori dall’arrivo della polizia. 

Il grido comune dei manifestanti che chiedono le dimissioni del Parlamento era: Così No!  E poi anche Que no nos representan! (Non ci rappresentano!)El pueblo unido jamas serà vencido e Argentina! in direzione dei poliziotti. Come si sente nel secondo video dove si vedono i manifestanti fuggire nel parco del Prado dopo nuovi scontri in plaza del Sol, la polizia ha più volte sparato. Indetta per stasera alle 7 una nuova manifestazione.
 

Clima surriscaldato anche ad Atene

E queste sono le immagini video di oggi dal centro di Atene. La protesta è per le stesse ragioni, degenerata quando sono entrate in azione alcune frange di oppositori più violenti.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...