Grillo e i Pirati


Piraten-ParteiLa democrazia liquida

Le prime primarie online mai svoltesi nel mondo. Così Beppe Grillo definisce le votazioni per le sue Parlamentarie che si stanno tenendo in rete da lunedì 3 a giovedì 6 dicembre dalle ore 10 alle 17 (martedì fino alle 21 e giovedì fino alle 20). Possono accedervi (gratuitamente) solo gli iscritti al Movimento 5 stelle, che hanno a disposizione le schede di 1.400 candidati alle prossime elezioni politiche 2013: questi candidati avevano già preso parte alle elezioni comunali o regionali, non hanno precedenti penali, non hanno cariche amministrative e non hanno fatto due mandati.

Per la politica questa votazione è un nuovo precedente nato da quello che (dopo le regionali siciliane) viene accreditato come il secondo movimento politico italiano. Elezioni di questo tipo sono proprie del Liquid Feedback usato per la prima volta in Germania dal Partito Pirata. Liquid Feedback è una piattaforma digitale che permette a chiunque di dare il proprio voto e il proprio parere su qualsiasi tema venga sottoposto dal Partito Piraten e di proporne di nuovi. Attraverso Liquid Feedback in Germania i Piraten hanno di fatto attivato un parlamento elettronico in cui tutti possono discutere online di questioni politiche e sociali e votare: il voto trasparente dei cittadini finirà quindi nelle proposte politiche avanzate in Parlamento dai Piraten che oggi rappresentano il 9% della classe politica regionale nel Land di Berlino. A scegliere i Pirati sono state soprattutto persone che da anni non andavano più a votare, deluse dalla politica ufficiale. Così per le elezioni amministrative di Berlino il programma è stato scritto in rete da centinaia di mani. Il loro partito si regge esclusivamente sui 4 euro di autotassazione mensile dei simpatizzanti. Nessun congresso, nessuna spesa; anche per questo la politica paludata teme il movimento. Christiane Schinkel, 42 anni, presidente del partito, è come gli altri, una che fa politica gratis per il piacere di rendersi utile al suo Paese. Dice: Democrazia, trasparenza, diritti civili, queste sono le nostre parole d’ordine. Il suo partito ispirato ai primi Pirati nati nel 2006 in Svezia, non è centralistico, non ha un leader, non prevede gerarchie e fonda tutto su Internet: sistema che dovrebbe essere un diritto per tutti. Ma dove la connessione non arriva, dicono, si può ovviare facilmente: esistono mini ripetitori portatili da 160 euro (fabbricati anche in Italia) che permettono di estendere la connessione wi-fi fino a 10 km.

orson_welles_quarto_potere-460x250Lettera pirata alla Seconda Repubblica

Da www.votapirata.it

Vi chiediamo di arrendervi e senza condizioni. Lo chiediamo a voi, signore e signori della Seconda Repubblica italiana. A voi che ci avete portato al collasso economico, a voi che avete contribuito ad allargare le piaghe prodotte dalla crisi di questo sistema globalizzato di cui fate parte. Chiediamo a questa classe dirigente, di centrodestra e di centrosinistra (entrambi gli schieramenti hanno governato, secondo il loro principio dell’alternanza, negli ultimi venti anni), di farsi da parte e di cedere il passo alle donne e agli uomini che, non avendo più rappresentanza politica da moltissimi anni, hanno deciso di organizzarsi secondo il concetto di ‘democrazia liquida’.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...