Medvedev e gli alieni


medvedev_2409541bGli alieni sono tra noi

Parola di premier russo

Gli alieni sono da molto tempo tra noi. Questo ha detto, semiserio in un fuori onda registrato negli studi televisivi, ad una giornalista al termine di un’intervista a cinque durata 90 minuti, il premier russo Dmitry Medvedev il 7 dicembre scorso. Nessuna delle tv russe ha trasmesso il fuori onda, finito invece su Youtube e sui giornali di mezzo mondo. Ecco il curioso intervento nella traduzione fornita da Corriere.it.

GIORNALISTA: E’ diffusa l’opinione che su alcuni avvenimenti esistano dei “dossier” molto voluminosi con sopra scritto “SEGRETISSIMO”, e che là siano racchiusi tutti i segreti del mondo, e che voi sappiate assolutamente tutto. Per esempio, se sono o no venuti sulla Terra degli extraterrestri, i cosiddetti “omini verdi”.

MEDVEDEV:  Dunque, lo dico a lei per la prima e ultima volta. Insieme alla “valigetta con i codici nucleari”, al presidente russo viene portata una speciale cartella, su cui è scritto “SEGRETISSIMO”. Questa cartella è interamente dedicata agli extraterrestri che hanno visitato il nostro pianeta. Nello stesso tempo gli viene trasmessa una relazione assolutamente riservata del reparto dei Servizi Segreti che si occupa della presenza degli extraterrestri nel nostro Paese.  Queste due cartelle di documenti vengono consegnate assieme alla “valigetta nucleare”. A mandato terminato, tali cartelle vengono  passate al nuovo presidente.  Un’informazione più precisa su tale questione la potete avere guardando il noto film-documentario “The Men in Black”, ce ne sono diverse versioni.

GIORNALISTA: Quanti sono gli extraterrestri tra noi?

MEDVEDEV: Quanti sono tra di noi non lo posso dire, in quanto ciò potrebbe destare il panico.

Difficile pensare che Medvedev non intuisse di essere registrato in video e pure in audio avendo alle spalle il tavolo dove si era appena svolta l’intervista, com’è difficile pensare che non abbia voluto godere di un po’ di popolarità in più a livello mondiale. Nello stesso fuori onda poi, ha parlato anche di Babbo Natale dicendo di crederci moderatamente e di trovare difficile dire ai bambini che non esiste. Quindi le cose sono due: o voleva rendersi spiritoso, o a noi che leggiamo queste notizie vuol dare dei “bambini”. Oppure c’è una terza teoria: che quella cartellina segretissima esista davvero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...