Mussolini e Ciano


Copia di Ciano_bIl dittatore che non perdona

Un po’ di storia, per non dimenticare. 

Roma 24 aprile 1930. A Villa Torlonia la figlia di Mussolini, Edda, 18 anni, forlivese, sposa il livornese Gian Galeazzo Ciano, 26 anni, conte di Cortellazzo e figlio del ministro delle Poste Costanzo che è anche proprietario del quotidiano livornese Il Telegrafo e uno dei principali padri dell’EIAR (la futura Rai). La ragazza, ancora minorenne (per l’epoca) risulta figlia illegittima di Benito Mussolini e di N.N., solo perché il duce e Rachele Guidi non si erano ancora sposati. Video matrimonio CianoEdda Mussolini

Nel video dell’Istituto Luce si vedono alcune scene del loro matrimonio, che culminano con la partenza degli sposi in viaggio di nozze seguiti per 100 km dal padre di lei che non riesce a staccarsi dalla figlia.

A Galeazzo Ciano, giovane figlio di papà laureato in Legge, quel matrimonio segna irrimediabilmente il destino: non tanto per la paternità di tre figli Fabrizio, Raimonda e Marzio e neanche per la fulminante carriera politica (dopo il matrimonio è console in Cina), ma per l’epilogo. Dopo una brillante ascesa – Sottosegretario alla Stampa e alla Cultura e di fatto responsabile dei mezzi di comunicazione di massa – e nel 1936 ministro degli Esteri, Ciano diventa il trait d’union tra la Casa reale e il partito fascista e più tardi viceré ombra d’Albania.

Ma il suo declino comincia quando Hitler avverte Mussolini che nella sua famiglia ci sono dei traditori: Ciano infatti è contrario all’entrata in guerra dell’Italia a fianco della Germania. A segnare il suo destino è però l’adesione, il 25 luglio 1943, all’ordine del giorno Grandi che al Gran Consiglio del fascismo a Palazzo Venezia dopo quasi 10 ore di discussione, esautora il duce dalla conduzione della guerra con 19 voti a favore, 8 contrari e un astenuto. La decisione che formalmente passa il potere militare del duce nelle mani del re, di fatto provoca l’indomani l’arresto di Mussolini da parte di Vittorio Emanuele III quando il capo di Stato lascia Villa Savoia dopo aver comunicato al sovrano l’esito del Gran Consiglio ed essersi sentito comunicare che il suo posto al comando dell’esercito ora è del maresciallo Pietro Badoglio. L’arresto di Mussolini provoca nei giorni seguenti la vendetta di Hitler che con uno stratagemma fa arrestare a Roma la figlia del re, principessa Mafalda di Savoia, per deportarla nel lager di Buchenwald dove morirà dopo quasi un anno di internamento, per le ferite di un bombardamento.

Ma l’ultima parola la prende cinque mesi dopo Mussolini: costituita il 28 settembre la Repubblica Sociale Italiana dopo la liberazione del duce da parte dei tedeschi, viene istruito a Verona un processo farsa contro i “traditori”. Ciano che si è messo in salvo a Monaco di Baviera da dove intende partire in aereo per la Spagna, viene consegnato ai fascisti dai tedeschi e imprigionato il 17 ottobre 1943. Con il genero di Mussolini l’11 gennaio 1944 all’alba, nel poligono di tiro di Verona, vengono fucilati altri quattro gerarchi, seduti su seggiole e colpiti alle spalle. A nulla valgono le suppliche di Edda Ciano, che con mezzi di fortuna riesce ad arrivare a Verona e implora suo padre minacciandolo di consegnare agli alleati i diari del marito. Senza più perdonare il duce, sua figlia fugge in Svizzera portando con sé quei documenti. Video dell’esecuzione di Ciano e dei quattro gerarchi.
      

Una risposta a “Mussolini e Ciano

  1. Morale: se ce n’è una è che la Storia è piena di nefandezze. Per questo preferisco la storia, che siamo noi. Nefandezze anche qui, ma non coinvolgono interi popoli. La miseria umana è comune ad ogni strato sociale ma, nonostante tutto, bisogna avere fiducia nelle magnifiche sorti e progressive. Ci salva l’Amore, forse. Già. Forse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...