Attentato davanti al governo


921205_10151453169219011_331017863_oImprenditore spara a due carabinieri

davanti Palazzo Chigi mentre il governo giura

Colpi di pistola davanti a Palazzo Chigi alle 11,40 del 28 aprile. Feriti due carabinieri e una passante incinta, colpiti dall’imprenditore edile calabrese Luigi Preiti, 46 anni che abita in provincia di Alessandria. Elegante, in completo scuro e cravatta, dopo aver attraversato la piazza si è avvicinato alla guardiola esterna delle forze dell’ordine, all’angolo dell’edificio. A quel punto ha sparato a distanza ravvicinata con una pistola di calibro 22 sei colpi ferendo un brigadiere alla gola e un appuntato a una gamba e una donna di striscio: uno dei due militar, il brigadiere Giuseppe Giangrande, risulta più grave, è in prognosi riservata per la lesione della colonna vertebrale, ma non in pericolo di vita. I carabineiri hanno immediatamente immobilizzato, ferendolo alla testa, l’attentatore accanto a un cellulare. L’arrestato (nella foto dal sito Giornalettismo), sparatoria-palazzo-chigi-foto-10-420x280nativo di Rosarno e senza precedenti penali, aveva lasciato la Calabria vent’anni fa; da poco ha perso il lavoro, molti debiti di gioco e ha un matrimonio fallito alle spalle; lo sconforto l’ha portato a ritrasferirsi in Calabria dai genitori. Quando i carabinieri l’hanno placcato ha detto: Perché non mi sparate?  Tutto ciò avveniva mentre il nuovo governo Letta- Alfano stava giurando. Il primo consiglio dei ministri, a seguito della sparatoria, è stato anticipato alle ore 13. Più tardi l’uomo ha confessato che il suo obiettivo era uccidere i politici. In provincia di Alessandria, a Predosa, è iscritta l’impresa individuale di muratori di Luigi Preiti. La foto di LEGGO si riferisce al carabiniere colpito al collo. sparatoria-palazzo-chigi-770x513

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...