Concordia sollevata


costa_concordia_notteLa Concordia è di nuovo in piedi

Le sirene hanno svegliato prima dell’alba la popolazione dell’isola del Giglio. Ma è stato un risveglio atteso e insperato. Erano le 3,58 di martedì 17 settembre quando il gigante è tornato in piedi. Cinquecento uomini hanno realizzato un’impresa storica e unica nel suo genere: rimettere un transatlantico semi affondato in posizione verticale. L’impresa impossibile voluta dalla Protezione Civile italiana e coordinata dal responsabile del progetto di rimozione Franco Porcellacchia, era iniziata il giorno prima alle 9 del mattino procedendo lentissimamente per 19 ore. La Costa Concordia naufragata la notte del 13 gennaio 2012 contro gli scogli dell’isola toscana, dopo 610 giorni è di nuovo in assetto verticale. Ora si cercheranno i corpi delle ultime due tra le 32 vittime di quel disastro provocato dall’avventatezza umana: la passeggera siciliana Maria Grazia Trecarichi e il cameriere indiano Russel Rebello. Il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli ha immediatamente tenuto una conferenza stampa dicendo che l’acqua intorno al relitto non sembra inquinata. IMG_7532Ora questa immagine della nave adagiata contro gli scogli di Le Scole, è solo un brutto ricordo. Video della Costa Concordia rialzata.
Video animazione rotazione Costa Concordia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...