Il ritorno dell’ex cavaliere


images

Berlusconi contro tutti

Parole di fuoco. Le ha pronunciate oggi in piazza Maggiore a Bologna Silvio Berlusconi in diretta tv su La7 contro Matteo Renzi e Beppe Grillo, accusandoli senza mezzi termini di gravi nefandezze. A proposito del premier ha detto: Questo signore nemmeno eletto dal Parlamento si è autocatapultato a Palazzo Chigi Ha parlato poi di Deputati abusivi, come sancito dalla Corte Costituzionale e ha definito Renzi Un solo duce, questo signore mai eletto, un pericolo grave, quello sarebbe un regime.

E poi, mentre per la prima volta Berlusconi non ha accusato la sinistra di essere comunista, ha sferrato la stoccata finale ai Cinquestelle: Ma sarebbe un pericolo ancor più grave che il Pd vada al ballottaggio col Movimento 5 stelle. I sondaggi dicono che vincerebbe Grillo. Sarebbe una tragedia. Nei suoi discorsi ho individuato passaggi di un certo signor Hitler. Consegnare l’Italia a una banda di balordi sarebbe una tragedia.

Una risposta a “Il ritorno dell’ex cavaliere

  1. Beh diciamo che la fonte è un po’ discutibile, ma quello che dice, anche se ovvio, è giusto. Che Renzi, caso non unico da noi da quando viviamo nella così detta seconda repubblica, sia a una sorta di “pascolo abusivo” è fuori da ogni dubbio, anche se ha grande vivacità e si muove forse non bene, ma almeno si muove. Che poi i risultati possano portare a quello che promette è molto discutibile. I grillini sono veramente una banda di incompetenti pericolosi raccogliticci. Anche tutta le loro millantate chiarezza e onestà sono crollate sull’argomento del microcredito, promesso fruendo dei finanziamenti ai partiti, microcredito che rimane saldamente nelle tasche del Movimento stesso ma che viene assicurato abbia raggiunto e finanziato migliaia di casi. Un’altro gruppo di millantatori evidentemente. Siamo sempre ai famosi otto milioni di baionette…. La parte preoccupante, ma anche ridicola, é che questi guaritori da fiera riescano sempre a far bere il loro “elisir della felicità” a tanti gonzi. Questo fa perdere la stima, non nei politici, ma nei cittadini stessi che continuano a infatuarsi di ogni imbroglione che prometta loro qualcosa, e più è irrealizzabile la promessa e maggiormente raccoglie consensi. Non capisco se il nostro sia un popolo di ingenui o di sciocchi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...