Sbarco dal cargo, interviste


 

Dalla fame in Libia all’Italia tornata accogliente

La vicenda del cargo danese è fortunatamente finita con la retromarcia del Ministero dell’Interno rispetto alla chiusura dei porti italiani, che – dice Salvini – restano però off limits per i rifugiati presi in carico dalle Ong senza l’autorizzazione italiana.

A Pozzallo dopo tre giorni ferma al largo, il mercantile ha potuto attraccare prima della mezzanotte del 25 giugno sbarcando il suo carico umano: sudanesi, eritrei, somali e due egiziani. Due donne, 4 bambini soli e per il resto ragazzi tra i 20 e i 30 anni: 108 persone in tutto compresi mamma e due figliolette sbarcate sabato per un problema di disidratazione della più piccola di due anni. Persone, non merci: persone che per tante ore hanno condiviso con i 20 uomini dell’equipaggio spazi angusti, perché un cargo è sì grande, ma destinato ad ospitare container e non passeggeri. E difatti questo carico umano è stato stipato dentro tre container, mentre in tre stanze hanno trascorso la lunga attesa le donne, i bambini e i bisognosi di assistenza.

Scesi lentamente dalla scaletta, fotosegnalati dalla polizia scientifica, sono stati portati nel vicinissimo Hotspot del porto che era occupato da una decina di migranti, in attesa di smistamento nei centri di accoglienza italiani.

Le dichiarazioni del sindaco e del medico

Posto quello che Roberto Annarumma sindaco di Pozzallo e Vincenzo Morello, medico di Pozzallo salito a bordo del cargo Alexander Maersk, mi hanno raccontato durante le fasi di sbarco. Nei racconti fatti al medico, anche la paura di tornare in Libia dove avevano vissuto in condizioni di estremo disagio. Nel terzo video il sindaco commenta le reazioni suscitate dal mio video sui bagnanti che ballano avendo alle loro spalle, in lontananza, il mercantile coi migranti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...