La tomba dei mille colori


 

La tomba dei mille colori

Sono molto vivaci i colori della tomba in blocchi di calcare bianco finemente dipinti, del dignitario egizio Khuwy, scoperta nel marzo 2019 nella necropoli di Saqqara a sud de Il Cairo. Così tanto, da essere stata battezzata mediaticamente la tomba dei mille colori. Risale alla 5^ dinastia e cioè ad un periodo che va dal 25° al 24° secolo avanti Cristo. Il fatto che non sia stata costruita molto lontano dalla piramide del faraone Diedkara Isesi (morto nel 2.380 a.C.), suggerisce l’importanza di questo uomo dell’entourage del suo signore. Su una delle pareti lunghe (la tomba ha la forma di L) colpisce la sequenza di immagini che si ripetono in due file sovrapposte di cornici rettangolari, mostrando una sorta di fotogrammi in cui compare la stessa figura umana (o figure simili) che offre di volta in volta diversi doni. La tomba a cui si accede da uno stretto tunnel, appare in eccezionale stato di conservazione. Video La tomba dei mille colori

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...